Counseling

Counseling

Particolare relazione d’aiuto non direttiva, che coinvolge temi personali ed emotivamente significativi dove la persona viene aiutata a gestire problemi utilizzando le proprie risorse personali.

Nell’originaria intuizione di Carl Rogers, il counseling è un metodo d’accompagnamento relazionale non direttivo per esprimere e risolvere problemi. Un rapporto di consulenza tra un professionista della comunicazione con solida preparazione psicologica e un individuo o un gruppo intenzionato a risolvere un conflitto esistenziale o un disagio emotivo che compromettono le sue capacità di espressione e relazione in ambito privato o professionale. Si basa sull’ipotesi che ciascuno possieda un potenziale positivo in grado di svilupparsi. Il contatto e l’esplorazione del problema, la sua espressione e comunicazione, che può essere anche emotiva, accompagnate con empatia, non giudizio e accettazione incondizionata dal counselor in ambiente protetto, sono elementi di questo processo di crescita nel quale si evita la dipendenza da interpretazioni.

Un primo colloquio non impegnativo permette di mettere a fuoco motivazioni, possibili modalità di lavoro e tempi.

Possibilità di accompagnamento ad integrazione di sessioni di Respirazione Olotropica